Open “Città di Chioggia” – edizioni precedenti

XIV Open – 2019

4-5-6 ottobre

Record di partecipanti per il Torneo internazionale di scacchi “Città di Chioggia”, organizzato dal Circolo Scacchistico Clodiense, giunto alla quattordicesima edizione e svoltosi nelle belle sale dell’hotel Miramare di Sottomarina dal 4 al 6 ottobre.
Sono stati ben 112 i giocatori provenienti da sei diversi paesi e da molte regioni italiane.
Nell’Open A la vittoria è andata al 22enne grande maestro trevigiano Pier Luigi Basso, numero due della graduatoria nazionale, che ha bissato il successo del 2017. Al secondo posto il giovane e promettente maestro croato Lovro Cupic, terzo il maestro FIDE mestrino Fulvio Zamengo. Presente anche il Campione italiano assoluto, il 19enne chioggiotto e studente universitario Lorenzo Lodici. Dopo la vittoria dell’anno scorso si è dovuto accontentare del quarto posto: l’inattesa sconfitta del primo turno lo ha costretto subito a rincorrere le prime posizioni, ma non gli è bastato vincere le restanti quattro partite.
Nel numeroso open B hanno vinto a pari merito l’udinese Marcello Orsatti e il sedicenne padovano Marco Schiavo. Da segnalare, primo tra i locali, l’ottimo terzo posto di Michele Boscolo Gnolo che ha dovuto assentarsi al primo turno ma ha poi vinto tutte le partite.
Nell’open C, riservato agli amatori e agli esordienti, si è imposto il ferrarese Umberto Cavazzini.
Hanno diretto con empatia e competenza gli arbitri FIDE Giovanni Minei e Dario Marinello, aiutati nell’occasione dall’AI Renzo Renier per la gestione della seconda sala.
La dotazione dei premi è stata impreziosita da alcuni quadri del pittore Luca Boscolo. Grazie alla collaborazione con l’associazione culturale La Bricola per gli accompagnatori non impegnati nei vari tornei è stata organizzata una visita guidata al centro storico di Chioggia.

RISULTATI E CLASSIFICHE

BANDO

italiano   english

Hotel Miramare
Lungomare Adriatico 28/C
Sottomarina di Chioggia (VE)
Bandiera blu 2019

Sede di gioco

Hotel Miramare al centro del lungomare di Sottomarina.
I locali sono accessibili alle persone diversamenti abili.
Di fronte alla sede di gioco, prospiciente alla spiaggia, un ampio parcheggio gratuito sarà a disposizione degli scacchisti.
Il bar interno rimarrà aperto durante tutto il torneo.

Tornei

L’Open comprende tre tornei da 5 turni a sistema svizzero-olandese, validi per le variazioni Elo:
– torneo A:   Elo > 1850
– torneo B:   Elo < 1900
– torneo C:   esordienti ed Elo < 1600
Tempo di riflessione: 90 minuti con incremento di 30 secondi dalla prima mossa.
Dotazione pregiata con scacchiere e giochi in legno e orologi DGT.

Programma

Venerdì 4 ottobre
iscrizioni dalle 14 alle 16 – inizio 1° turno ore 16.30

Sabato 5 ottobre
2° turno ore 9 – 3° turno ore 14.30

Domenica 6 ottobre
4° turno ore 9 – 5° turno ore 14.30 – premiazione ore 19

Iscrizioni

L’scrizione dovrà essere perfezionata dalle 14 alle 16 di venerdì 4 ottobre direttamente in sede di gioco:
– contributo ordinario  40 €
– under 16 (nati dopo il 31/12/2002), giocatrici e maestri Fide 25 €
– iscrizione gratuita per IM e GM.

La preiscrizione sulla piattaforma vesus.org entro giovedì 3 ottobre ore 12 consente uno sconto di 5 € sul contributo ordinario.

Il versamento può essere effettuato anche con bonifico bancario a:
Circolo Scacchistico Clodiense
Banca Patavina – succ. Chioggia, viale Stazione 53
IBAN: IT93 F087 2820 9010 0000 0022 109

La manifestazione aderisce al premio partecipazione 2019 del Comitato Regionale Veneto per gli Scacchi. Esso prevede che dopo il decimo torneo regionale a tempo lungo, a partire da gennaio, l’iscrizione sia gratuita e offerta dal CRVS.
Situazione aggiornata al 31 agosto 2019

Giovani under 16 aventi diritto allo sconto di 10 euro sull’iscrizione.
Elenco aggiornato

All’atto dell’iscrizione i giocatori italiani o stranieri residenti in Italia devono possedere la tessera agonistica FSI 2019 o sottoscriverla in sede di torneo.

E’ possibile iniziare il torneo dal 2° turno con mezzo punto avvisando gli organizzatori via mail prima del termine delle preiscrizioni. Analoga richiesta può essere avanzata agli arbitri dopo il primo turno, per assentarsi nel secondo turno e ottenere mezzo punto.
E’ un’opportunità per chi lavora il venerdì pomeriggio o per i ragazzi che frequentano la scuola il sabato mattina.

Art. 7.5.2 – Forfeit (Regolamento Tecnico Federale)
[…] Il giocatore può richiedere una sola volta la “patta a forfeit” (assenza dal turno e punteggio previsto per la patta) , se sono verificate tutte le seguenti condizioni:
a) il torneo non si svolge con girone all’italiana;

b) tale possibilità sia prevista nel bando del torneo;
c) il primo criterio di spareggio tecnico previsto dal bando è il Buchholz integrale, e nel calcolo di detto spareggio tecnico al giocatore non vengono assegnati punti per il turno in cui è assente;
d) il giocatore preavvisa della sua intenzione di avvalersi di tale facoltà prima dell’inizio del torneo;
e) l’assenza non avvenga negli ultimi tre turni di gioco.

Rimborsi spese

La dotazione dei premi è impreziosita da alcuni quadri dell’artista chioggiotto Luca Boscolo.

Open A

Classifica assoluta: 1° € 400 + quadro

2° € 250 – 3° € 200 – 4° € 150

Fascia Elo > 2000 e <= 2150: 1° € 100 – 2° € 50

Fascia Elo <=2000: 1° € 100 – 2° € 50

1° under 16 € 50

1° over 60 € 50

Open B

Classifica assoluta:

1° € 250 + quadro

2° € 150 – 3° € 100 – 4° € 80

Fascia Elo > 1650 e <=1800: 1° € 70 – 2° € 50

Fascia Elo <= 1650: 1° € 70 – 2° € 50

1° under 16 € 50

1° over 60 € 50

Open C

1°classificato: materiale scacchistico + quadro

2°-3° classificati: materiale scacchistico

Arbitri

Principale: AF ing. Giovanni Minei (giovanni.minei@tiscali.it)
Collaboratore: AF dott. Dario Marinello

Ospitalità

Pernottamento

Hotel Miramare (sede di gioco)
Lungomare Adriatico 28/C
Sottomarina di Chioggia (VE)
Tel. +39 041 401437
www.miramaresottomarina.it

Prezzo giornaliero a persona:
– pernottamento e colazione  29 €
– supplemento singola 10 €
– riduzione terza persona in camera 5 €

Ristoranti

Nella zona del torneo a Sottomarina ci sono numerosi locali che offrono spuntini veloci e pasti completi. Consigliamo proprio di fronte alla sede di gioco, sulla spiaggia ma aperto tutto l’anno, il Ristorante/Pizzeria Aloha con cui l’organizzazione ha concordato una vantaggiosa convenzione.
In centro storico a Chioggia il locale consigliato è il Ristorante Il Bersagliere, in calle Cesare Battisti, che offre un menu di pesce a prezzo convenzionato.
I dettagli delle convenzioni e altre eventuali proposte saranno visibili in sala torneo.

Mezzi pubblici

Chioggia è ben servita dai mezzi pubblici e ha collegamenti frequenti con i vicini capoluoghi. Circa un’ora il tempo di percorrenza medio.
Autobus da Padova (ArrivaVeneto) e Venezia (Actv) ogni mezz’ora nei giorni feriali, ogni ora nei festivi. Il capolinea in Piazzale Europa è a cinque minuti dalla sede di gioco.
Da Rovigo si può invece arrivare in treno. Arrivati alla stazione bisogna prendere il bus urbano circolare per giungere a Sottomarina centro.

orari dei collegamenti

Per chi non gioca …

Domenica pomeriggio l’organizzazione invita gli accompagnatori ad un visita guidata gratuita al centro storico di Chioggia condotta dal prof. Eugenio Ferrarese.

XIII Open – 2018

28-29-30 settembre

Successo per il Torneo internazionale “Città di Chioggia”, giunto alla tredicesima edizione e svoltosi nelle belle sale dell’hotel Sole di Sottomarina dal 28 al 30 settembre 2018. Oltre cento partecipanti tra cui molti stranieri e giovani promettenti.
Nell’Open A la vittoria è andata al 19enne maestro internazionale chioggiotto Lorenzo Lodici, attuale campione italiano U20, che ha prevalso in classifica sul bosniaco AleksandarSavanovic, docente di Scienze politiche all’Università di Banja Luka, entrambi imbattuti.
Presente quest’anno anche il pluricampione italiano giovanile Federico Boscolo, anch’egli brillante prodotto della scuola scacchistica clodiense. Pur avendo diradato il suo impegno sportivo per dedicarsi agli studi universitari è giunto sesto in un torneo combattuto e di notevole livello.
Nell’open B ha vinto il veneziano Gabriele Ballarin e nell’open C il quindicenne padovano Marco Schiavo seguito dal modenese Ottavio Mammi, di soli nove anni. Tra gli altri giocatori locali da segnalare il buon risultato di Amleto Penzo, primo assoluto degli over 60.

MI Lorenzo Lodici e MI Aleksandar Savanovic
La prima mossa dell’assessore alla Cultura e allo Sport Isabella Penzo
La sala di gioco all’Hotel Sole